Dal 18 maggio spostamenti nell’Isola senza certificazione, per la spiaggia bisognerà aspettare ancora

Dal 18 maggio spostamenti nell’Isola senza certificazione, per la spiaggia bisognerà aspettare ancora

admin admin 14 Maggio, 2020 News ita

Se le curve dei contagi continueranno ad essere così bassi, dal 18 maggio ci si potrà muovere liberamente su tutto il territorio regionale, mentre per poter usufruire delle spiagge ci vorrà ancora un po’ di tempo perché la Regione sta valutando il disciplinare pubblicato dal Governo per il controllo delle spiagge libere.

È stato lo stesso governatore ad annunciarlo, dal 18 maggio i sardi potranno muoversi liberamente e senza certificazione in tutto il territorio regionale. Mentre non ci sono date per la riapertura delle spiagge, si dovrebbe sapere qualcosa entro 7 o 10 giorni al massimo.

La Regione infatti sta studiando attentamente i disciplinari stabiliti dall’Inail per il controllo delle spiagge, sia quelle gestite in concessione dagli stabilimenti balneari, sia quelle libere, per capire come adattare le linee guida alle spiagge sarde.

In ogni caso il Governatore ha garantito che le spiagge libere rimarranno tali, nel senso che qualsiasi sistema di contingentamento o divisione degli spazi non comporterà per i sardi il pagamento di alcun biglietto.

Fonte: redazione Vistanet